Ladies and gentlemen…

Ebbene si, anche se molti pensano sia una brutta persona e una truffatrice…

Chiara Ferragni può darci lezioni di imprenditoria per trovare e aprire un’attività che sia giusta PER TE.

E anzi, Chiara può fare di meglio…

Perchè non ci offre una cosa per tutti, ma un’attività del momento che sia giusta per te caro lettore.

In questo articolo, ad un certo punto, esprimerò anche opinioni personali per i gossippari, ma prima di farlo voglio andare al grano come dicono in Spagna.

Voglio mostrarti subito cos’ha da insegnarci Chiara Ferragni su cosa devi fare per aprire un’attività che vada bene per i tuoi sogni e le tue esigenze, perciò…

vorrei aprire un'attività ma non so cosa aprire un'azienda aprire un attività aprire un negozio aprire un business aprire un ecommerce

Anche se sembra che per una bufera mediatica

(evidentemente manipolata da qualcuno che le vuole male) 

Le persone si siano dimenticate di tutto ciò che ha fatto di figo e di grande -lavorativamente parlando- Chiara ferragni

Prima di parlare di “Pandori”, di “uova di pasqua” e di “comunicazione”, andiamo appunto dritti al punto e vediamo…

Come The Blond Salad ti insegna ad aprire un’attività destinata ad avere successo.

Identificare i propri talenti e capacità è sicuramente il primo passo che puoi imparare da Chiara Ferragni verso il successo imprenditoriale.

Già le sento e le oche e gli stolti…

Ti prego: non mi dire che sei uno di quelli che pensano Chiara Ferragni non sappia fare nulla?!??

Andiamo…

10 anni di successi, brand lanciati, milioni incassati in diversi modi.

Tutto ciò, per quanto a volte la stessa Chiara Ferragni possa aver fatto passare che si trattasse di fortuna…

È certamente frutto del lavoro sodo, dell’impegno e delle capacità di Chiara Ferragni da cui possiamo prendere esempio, come vedrai in questo articolo.

 Le persone hanno spesso la memoria corta…

Ma all’inizio della sua carriera Chiaretta nazionale ha saputo individuare e valorizzare le proprie abilità nel mondo della moda e della comunicazione digitale. 

Cosa che bellezza cara… Puoi fare anche tu (con il giusto aiuto anche oggi partendo da zero).

E no…

Non entrare nel mondo della moda, ma trovando le tue abilità e valorizzandole.

Quando Chiara ha avviato il suo blog “The Blonde Salad” nel 2009, ha investito sulla sua capacità di interpretare la moda e usando un canale di comunicazione non convenzionale per il tempo…

Si è aperta la strada per lavorare nel mondo della moda che conta davvero in pochi anni.

E tu cos’hai fatto mentre Chiara Ferragni che al tempo era a mala pena maggiorenne, reinventava il modo in cui si parlava di moda?

Se hai fatto cose importanti, bravo o brava…

Se non hai fatto nulla, ma ti prendi il lusso di additare Chiara Ferragni per quanto è brutta e cattiva…

Forse, forse, dovresti occuparti un po’ di più della tua vita che della sua.

Anche perchè come vedremo più avanti nell’articolo…

Ne io, ne tu, sappiamo veramente come sono andate le cose nel dettaglio, ma sappiamo soltanto quello che dicono i mass media…

I quali, come sappiamo:

Mentono;

Strumentalizzano le notizie;

E dicono raramente la verità per com’è, preferendo la strumentalizzazione di spezzoni di notizie e roba del genere.

E su questo (spero) possiamo essere d’accordo!

Detto ciò… 

La scelta di Chiara Ferragni di aprire il blog Blond Salad e di parlare di moda, non era di basata solo su una passione personale, ma su una chiara comprensione delle sue forze.

Quali?

Beh…

Non è che tutti siamo dei fenomeni davanti alla telecamera…

Ne tanto meno siamo tutti predisposti a condividere opinioni intime, fatti e gusti personali alle masse.

Perciò, il fatto che questi siano suoi punti di forza e che lei sia stata brava a sfruttarli, è un’evidenza sotto gli occhi di tutti.

Poi vabbè…

I maligni troveranno sicuramente qualcosa per negare l’evidenza data dai risultati enormi che ha generato negli anni.

Ma su questo punto, se sei una intelligente può solo riconoscere i meriti di Chiara Ferragni.

Chiaretta grazie ad una naturale inclinazione per la comunicazione e un’abilità nel creare connessioni ha macinato milioni di euro…

Tu l’hai fatto qualche milione?

E per piacere…

Non mi venite a dire che è sbagliato parametrare le abilità delle persone con i loro guadagni…

E NON mi tirate fuori la storia dei pandori e delle uova di pasqua adesso.

Chiare Ferragni ha macinato milioni anche SENZA le operazioni di beneficenza (su cui comunque c’è da fare chiarezza prima di giudicare a spada tratta)

E in ogni caso…

Non stiamo parlando di ippica, golf, o di farsi lo smalto con le amiche il sabato sera.

Stiamo parlando di aprire un’attività e fare business

Perciò si: il parametro corretto è proprio quello che guadagni.

Se vogliamo usare un altro metro di misura per classificare le capacità delle persone, allora cambiamo argomento e parliamo di passeggiate nella natura e surf…

Ma finchè parliamo di business, la metrica che dice quanto siamo bravi sono i soldi che produciamo con il nostro lavoro.

Cosa che per quanto tu possa pensare di avere le mani d’oro…

Che le società vadano bene dispari e solo quando i soci sono meno di 3 …

E che chi fa da se fa per tre…

Mi dispiace deluderti, non è possibile fare al massimo del tuo potenziale da solo.

E basta fare i provinciali…

Ti servono partner, collaboratori e si…

Per aprire un’attività e avere successo come Chiara ferragni devi sceglierti il fidanzato giusto (o la fidanzata).

Un aspetto fondamentale nel percorso di ogni imprenditore, effettivamente è la scelta delle persone che lo circondano, in particolare quando si tratta di fidanzati e partner significativi.
 

Chiara Ferragni è stata fenomenale in questo e anche se ha dei piedi orribili…

È sicuramente un esempio eloquente di  come le figure partner influenzino positivamente la carriera imprenditoriale

Nelle prime fasi del suo blog “The Blonde Salad”, infatti  il suo allora fidanzato, Riccardo Pozzoli, ha avuto un ruolo cruciale.

 
E diciamocelo…
 
Senza di lui, Chiaretta probabilmente non avrebbe mai saputo monetizzare così bene quello che sa fare.
 
Di gente che fa pizze buone, borse belle e vestiti carini, ne è pieno il mondo…
 
Ma quanti di questi hanno successo? 
 
Eheheeh… 
 
Ad occhio e croce direi pochi, molto pochi in realtà.
 
E non perchè il mondo sia brutto e cattivo.
 
Ma semplicemente perchè ne io, ne tu…
 
Possiamo essere capaci di fare tutto e ti serve sicuramente una mano per fare Chiarezza, come è servita peraltro a Chiara Ferragni.
 
(A proposito, se vuoi capire come ti possiamo essere d’aiuto, clicca qui adesso e completa il test attitudinale per trovare la tua attività ideale).
 
Ma sto “Riccardo” cos’ha fatto per lanciare il brand Chiara Ferragni da dietro le quinte?
 
Riccardo non solo ha contribuito a lanciare il blog, ma ha anche aiutato Chiara a identificare quali aspetti della sua passione per la moda potessero essere monetizzati efficacemente.
 
Il suo lavoro è stato così impattante, che voci di persone a loro vicine mormoravano che il successo di Chiara Ferragni fosse tutto merito di Riccardo.
 

Cosa che ovviamente è falsa (nonostante Riccardo sia stato effettivamente d’aiuto nella parte marketing nelle fasi iniziali)…

Altrimenti Chiaretta sarebbe colata a picco quando si sono mollati, invece ha fatto sempre meglio… fino… Bè, fino ai fatti noti che conosciamo tutti.

 
E anzi, come si dice…

Morto un fidanzato (o partner) se ne fa un altro quando vuoi aprire un’attività di successo.

 
Io non sono tra i maligni e non dico certo che il matrimonio e la storia con Fedez sia stata tutta una cosa di convenienza…
 
Ma non sono nemmeno uno stolto, ed in effetti a convenire è convenuto, soprattutto a Chiara Ferragni.
 
Il rapporto con Fedez, che è diventato suo marito…
 
Infatti ha continuato sulla traiettoria della storia precedente con Riccardo, supportando ulteriori espansioni del suo brand in modi che rispettano i suoi desideri personali, come quello di essere una madre presente.
 
Cosa che  mi dispiace dirlo…
 
Non è che riesca proprio a tutte le donne del mondo.
 
Fare carriera ed essere genitori presenti, è un po’ un’impresa nell’impresa e più spesso le persone fanno…
 
❌O una carriera mediocre per essere dei genitori dignitosi;
❌O sono dei genitori pessimi con una carriera stellare.
 
Vedi la storia di Bernardo Caprotti o di molte donne manager e imprenditrici in carriera, come Bianca Balti.
 
Chiara, per quanto oggi possa sembrare a qualche sciocchino una completa fallita…
 
Per molti anni è stata il simbolo di mamma di successo che riesce anche ad avere successo nel business.
 
Insomma,…
 
La lezione qui è chiara: scegliere partner che non solo condividano, ma supportino e comprendano i tuoi obiettivi di vita e di carriera amplifica enormemente il tuo successo.
 
E se sogni da una vita di fare qualcosa di tuo…
 
Ma il tuo partner dt frena, per carità mollalo o mollala subito.
 
Non vorrai mica arrivare ad essere vecchio e decrepito, pieno di risentimento e di rimpianti?
 
Selezionare chi ti sta accanto significa garantirti che le tue ambizioni personali e professionali possano evolvere in armonia, senza sacrificare una per l’altra…
 
Ma soprattutto essere felice, senza finire come Gesù in croce e soffrire per tutta la vita come se tu avessi fatto del male a qualcuno.
E ora, sperando che tu abbia abbandonato l’idea di una vita da martire…

Impariamo da Chiara Ferragni a costruire un’identità unica

Per aprire un’attività del momento che faccia tendenza.

Ebbene si…

Ho detto una banalità che avrai sentito 1001 volte, ma…

L’ho detta SOLO dopo averti parlato di:

👍Capire cosa sei portato o portata a fare;

👍Capire cosa fra le cose che sei portato a fare può essere monetizzato davvero;

👍Imparare a circondarti di persone che HANNO COMPETENZE complementari alle tue, in modo che tu possa evitare errori…

E si, poi ho detto questa banalità, che lo ammetto: effettivamente è una banalità, ma solo quando viene presa da sola.

Mi spiego.

Quando ti parlano di brand e identità unica, pensando che sia la chiave del successo…ti stanno dicendo un mare di stronzate.

Si.

Ci sono un sacco di persone eccentriche, riconoscibili e particolari, che però sono dei barboni.

Pensaci, quante persone hai incontrato nella tua vita con una personalità e un carisma particolare, che però erano povere in canna?

Ecco…

Questo dimostra quanto sia banale e stupido, pensare che il successo sia legato soltanto al fatto di imparare a metttere in leva la propria personalità.

Niente di più sbagliato.

Sicuramente è utile e accelera i risultati.

Sicuramente va sfruttato.

Ma no.

Per aprire un’attività di successo, non basta avere una personalità unica come Chiara Ferragni e fare personal branding per la miseria.

Quando sento cose del genere mi indiavolo e potrei sputare fuoco dalla bocca…

Perciò, se conosci qualcuno che dice cazzate del genere, non me lo dire perchè potrei dargli fuoco.

Ed ora che sai che costruire una personalità unica per velocizzare la creazione di un brand è utile MA non indispensabile, vediamo…

Il metodo di Chiara Ferragni per aprire un’attività di successo 

che cresce  grazie all’aiuto ad un brand riconoscibile 

Chiara Ferragni si sa… è stata una vera maestra nell’arte del branding personale.

Ha iniziato con “The Blonde Salad”, mescolando moda e vita personale.

Non si è mai fatta problemi a fare sapere una parte dei “cazzi suoi” e anche se questo recentemente le si è ritorto contro, le ha comunque permesso di costruire un piccolo impero.

Il suo mix ha attirato fan da tutto il mondo. 

Chiara non si è mai nascosta dietro a una maschera.

Ci ha sempre sbattuto in faccia tuttoil suo successo  con trasparenza, costruendo una relazione ispirazionale mista ad invidia con i suoi seguaci.

Ci ha tenuti letteralmente incollati alle sue storie e alla sua narrativa per un decennio e anche chi negherà…

Almeno un paio di volte è andato a vedere i suoi profili, o ha letto qualcosa su di lei.

L’hanno adirittura chiamata nelle università per insegnare quello che fa.

Insomma, le sue tecniche di personal branding hanno funzionato alla grande per accelerare la crescita dei suoi progetti imprenditoriali…

E se vuoi una mano a fare la stessa cosa puoi cliccare qui e compilare il TEST attitudinale per trovare la tua attività ideale.

Tornando a Chiara Ferragni comunque…

C’è anche da dire che se Chiara Ferragni avesse provato a fare Chiara Ferragni facendo dei volantini, provando a finire in radio, o su altro media usato dalle masse quando ha iniziato lei….

Di certo non avrebbe avuto tutto il successo imprenditoriale che ha avuto.

Ed è per questo che dobbiamo imparare…

Scegliere il MEDIA corretto come ha fatto Chiara Ferragni

Senza fare gli scemi che si fiondano su INSTAGRAM per aprire un’attività piena di clienti

Scegliere il media corretto può essere la svolta per qualsiasi business, proprio come ha dimostrato Chiara Ferragni.

Infatti…

Non tutti i successi nascono o sono nati su Instagram, e Chiara lo sapeva bene quando ha iniziato.

Il suo trionfo non deriva per nulla dall’aver seguito ciecamente le tendenze.

E no figa…

Se tutti ti dicono che bisogna usare i social, io al tuo posto valuterei di tornare ai voltantini, o di fare eventi, che spesso portano 100 volte più soldi di qualsiasi social media.

I social media a volte sono una bomba per fare soldi con una tua attività…

Ma non sempre e se vuoi scegliere il media perfetto per te, devi imparare i principi dietro al successo di Chiaretta…

Non copiarla marema ladra.

Anche perchè persino Chiara Ferragni se partisse di nuovo dal giorno uno, non dovrebbe e non farebbe le stesse cose che ha fatto.

Il periodo storico è diverso, i clienti sono diversi e i concorrenti sono diversi.

Al tempo, il blog “The Blonde Salad” non era solo un diario online, era un nuovo modo di fare moda e comunicazione, diverso dai soliti canali saturati…

Ma oggi per avere il suo stesso successo non ti puoi mettere a fare copia e incolla.

Se lo fai (ad essere fortunati) metti a malapena insieme il pranzo con la cena.

Ogni imprenditore deve considerare non solo dove si trova il proprio pubblico, ma anche come i propri concorrenti stanno utilizzando i media.

Potrebbe essere che il tuo cliente ideale ascolti più la radio, legga giornali cartacei o partecipi a fiere di settore.

Perciò appapà…

Una volta che hai capito:

👍Cosa sei bravo a fare;

👍Quali tra queste cose puoi monetizzare;

👍Come si monetizzano e chi può aiutarti a farlo;

👍In che modo diventare un brand riconoscibile….

Analizza, sperimenta e trova il tuo canale unico.

Non limitarti a una scelta da copione che non usa il cervello per capire se quel che sta facendo ha senso.

Cerca il media più efficace per te… e se fai fatica, ricorda che puoi sempre completare QUI il TEST attitudinale per trovare la tua attività idele e chiedere il nostro aiuto.

Lo so…

Avevo detto che avrei fatto gossip su Chiara Ferragni, ma la verità è che se sei arrivato fino a qui, è perchè ti interessa davvero di te e del tuo successo.

Quindi perchè perdere tempo a farci gli affari degli altri?

Concentriamoci sul tuo successo piuttosto: completa adesso il TEST attitudinale per scegliere la tua attività ideale

E chiedi il nostro aiuto per partire EVITANDO di commettere i tipici errori che fanno la maggior parte dei neo imprenditori fallendo.

Prima di salutarci…

Ti ricordo che se vuoi conoscermi meglio puoi leggere il mio ultimo libro Che Cavolo apro prima che le poche copie ancora disponibili in carta ed ossas si esauriscano.

Si…

Il libro esiste solo di carta perchè voglio che tu senta il peso della mia esperienza tra le mani e puoi ordinarlo su questa pagina prima che esaurisca.

Sei tirchio, diffidente o curioso ma non abbastanza da investire due spiccioli per imparare cose nuove?

Inserisci i tuoi dati sotto e ti mandiamo il primo capitolo del libro GRATIS.

Ci si vede al prossimo post…

 

Andrew 

Il primo Esperto di lanci in bootstrapping in lingua italiana

Autore di:

Il Vangelo del Community Marketing

Che cavolo Apro

E altri

Asmatico leader della community Che Cavolo Apro (vieni a sbirciare qui su Facebook)

Ideatore del sistema di Community Marketing originale #1

“Architetto” dietro la creazione di C.Plan Atomico – la tua cassetta degli attrezzi fatta su misura per te, la tua città, il tuo settore e il tuo business, per fare esplodere il tuo conto corrente a causa degli eccessivi incassi

Inventore del Direttore Clienti – Il TUO dirigente semi-automatizzato per educare i TUOI clienti ad eseguire ordini e a comprare mettendosi sull’attenti ad ogni tuo comando